Alternanza Scuola Lavoro con YEAST

IMG-20170321-WA0007

 

Esperienza Y.E.A.S.T.

Il progetto alternanza scuola lavoro ci sta dando l’opportunità di affrontare una nuova esperienza all’interno dell’associazione Y.E.A.S.T, un’associazione di promozione sociale no profit.

Questa esperienza lavorativa ci permetterà di conoscere questa attività e scoprire le opportunità che offre ai giovani, i quali vengono incoraggiati a spiccare il volo tramite Erasmus+ che permette di conoscere persone provenienti dall’estero e quindi con conoscenze, credenze, arte, morale, diritto e costumi differenti dai nostri, tramite viaggi, quasi gratis.

Il viaggio dura una settimana e permette di diventare individui ricchi di ambizioni per il proprio futuro.

Attraverso queste opportunità, il giovane, entrando direttamente in contatto con persone non appartenenti alla sua stessa cultura, crea esperienze che rimarranno e cambieranno il modo di vedere la vita.

Essendo studenti che frequentano il Liceo delle scienze umane, siamo interessati alle tradizioni dei differenti paesi e siamo curiosi.

Y.E.A.S.T ci ha fatto scoprire che l’Erasmus non è dedicato solo agli studenti universitari, ma anche agli studenti delle superiori, come noi. A chi non piace viaggiare? Erasmus+ ci da la possibilità di viaggiare e sviluppare le proprie abilità.

Ci aspettiamo di vedere il mondo con occhi diversi e che dentro di noi possa aumentare la voglia di conoscere il mondo, le persone senza che la paura ci blocchi.

Che cosa vogliamo imparare

Con l’alternanza scuola-lavoro viene introdotto un metodo didattico e di apprendimento in relazione con le esigenze del mondo esterno che coinvolge gli adulti che si possono definire come tutor interni (docenti) e tutor esterni (referenti dell’attività ospitante).

L’alternanza favorisce la comunicazione intergenerazionale, ovvero che coinvolge individui di fasce d’età diverse, e pone le basi per uno scambio di esperienze e crescita reciproca.

Il percorso di alternanza scuola-lavoro offre agli studenti l’opportunità di inserirsi, in periodi determinati con la struttura ospitante, in contesti lavorativi adatti a stimolare la propria creatività.

Per noi ragazzi queste esperienze ci servono per capire come funziona il mondo del lavoro e le sue dinamiche, ma soprattutto per stimolarci a crescere. Ci piacerebbe imparare a interagire con le persone; questo è stato possibile grazie all’attività di volantinaggio che abbiamo svolto per conto dell’associazione.

Quest’attività ci ha permesso di interagire con persone che non conoscevamo e spiegargli su cosa stiamo lavorando. L’alternanza scuola-lavoro, in questo ambito, vorremmo che ci insegnasse ad essere più responsabili dal punto di vista organizzativo e sociale, ovvero farci capire l’importanza di lavorare in gruppo e cooperare tra di noi.

Oltre che dal punto di vista di interazione sociale, è un’esperienza anche quella di lavorare in un luogo chiuso, come può essere un ufficio, e svolgere attività assegnateci, dai responsabili, in base al ruolo che questi ricoprono all’interno della società.

Gianluca, Gaia, Alessia e Maddalena..

 

Annunci