Genova a colori 16 dicembre h 14.30-19

Genova a colori 2018

Galata Museo del Mare – Piano terra

16 dicembre h14.30-19.00

Un viaggio di mille colori alla scoperta di storie, tradizioni, specialità culinarie e molto altro, per arricchire il proprio bagaglio esperienziale.

Scopri i tuoi colori e dipingiti di Genova.

Genova a colori” approda a Genova in veste di primissima edizione e vi aspetta al Galata, Museo del Mare domenica 16 dicembre dalle ore 14.30 alle ore 19.00.

Sarà un vero e proprio viaggio alla scoperta della bellezza e ricchezza della multiculturalità, raccontata in diverse sfumature per scoprire i legami che si instaurano tra territori e culture.

Genova diventerà una finestra sul Mondo, alla quale affacciarsi per aprire cuore, mente e occhi sull’altro, imparando a conoscerlo, per riscoprire noi stessi e la nostra identità.

Assaggeremo il mondo con balli tradizionali, esibizioni, laboratori per bambini, musica, eventi e degustazioni alla scoperta delle specialità culinarie.

Quale migliore realtà di Genova, città cornice di un evento che ha il desiderio di esprimere l’accezione completa della multiculturalità.

Dalla bellezza infinita di una città aperta e colta scopriamo una realtà interculturale che prende forma con Genova a colori. Con il progetto “N.E.E.T. Nuove Energie Emergono dal Territorio” del Comune di Genova e con il supporto dell’associazione Y.E.A.S.T, 5 ragazzi sono stati i protagonisti del viaggio, coinvolti in questo percorso di formazione e cittadinanza attiva. La location scelta è, non a caso, un luogo iconico della città rivolto verso il mare, custode da sempre di Genova e simbolo di un’apertura verso il Mondo.

La Suberba, capitale portuale, snodo di arrivo e di partenza, luogo di incontro di popoli, culture, profumi e sapori dai mille colori.

Genova in una giornata d’ inverno si racconta e ci invita ad arricchire la valigia di contenuti culturali ed enogastronomici provenienti da…Associazione Italiana di Capoeira da Angola, balli Orientali Fusion Bollywood, danza Sabar dal Senegal, specialità culinarie Est Europa (Kowalsy), Sud America (Jalapeno),Persia (Soraya), Brasile (Associazione Luanda) e Messico (Veracruz).

L’evento si terrà anche in caso di maltempo.

Per chi partecipa all’evento dalle ore 14.30 ingresso scontato al Museo a  7€

Per prenotazioni: yeast.genova@gmail.com e biglietteria del Galata, Museo del Mare, tel. 010.2345655, (ore 10-17, chiusura il lunedì)

Evento FB: GENOVA A COLORI

L’evento è un’iniziativa cofinanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

copertina pagina Facebook

Tutti i dettagli di GENOVA A COLORI  

Ore 14.30 Esibizione dell’Associazione Italiana di Capoeira da Angola

La capoeira è danza, lotta, acrobazia. Eredità della schiavitù e della lotta di liberazione in Brasile, la capoeira è ancora oggi la manifestazione più alta di quell‘allegria guerriera e di quei valori che contraddistinguono la cultura afrobrasiliana. Al ritmo di una batteria di percussioni è gioco, musica, sport, cultura e arte, difesa personale, poesia, festa e divertimento. E molto di più; è una manifestazione ed espressione del popolo e dell’uomo in generale, alla ricerca della libertà e della dignità. La capoeira è un fenomeno sociale complesso, un universo dinamico profondamente legato a contesti storici e culturali del Brasile. Come il suo paese di origine, la sua intima natura e’ quella di assorbire e mescolare realtà e orientamenti culturali diversi, divenendo una tradizione ineffabile, una manifestazione artistica piena di misteri. 

Ore 15-16 Laboratorio gratuito “La valigia di cartone” per 30 bambini età: 6-11 anni

Prenotazioni presso la biglietteria del Galata: 010.2345655 (ore 10-17, chiuso il lunedì)

Chi vuole conoscere un’emigrante di 120 anni fa? Di che cosa aveva bisogno prima di partire? Documenti, vestiti e soprattutto un sogno da mettere in valigia. Ecco il contenuto di una valigia di chi era diretto verso le Americhe.

Ore 16 Merenda dal mondo per i bambini (gratuita)

Ore 16-17 Laboratorio gratuito “La valigia di cartone” per 30 bambini età: 6-11 anni

Ore 17 Esibizione di balli Orientali Fusion Bollywood

Il termine Bollywood è una fusione tra Hollywood e Bombay.

La danza rappresentata nei film di genere Bollywood non è un vero e proprio ballo, ma una fusione di danze diverse, di stili e tendenze.

Nelle coreografie non mancano elementi di Hip Hop, danza moderna, flamenco e rock n’ roll miscelati con le danze classiche indiane e folkloristiche.

Gli elementi principali della danza Bollywood sono: la recitazione, il sorriso, la sensualità e la coreografia di tutti i danzatori e danzatrici che partecipano alla scena d’insieme.

Ore 17-19 Aperitivo dal Mondo

Potrete assaggiare gratuitamente specialità culinarie provenienti da: Est Europa (Kowalsy), Sud America (Jalapeno), Persia (Soraya), Brasile (Associazione Luanda) e Messico (Veracruz)

Ed incontro con Y.E.A.S.T e Migrantour

Y.E.A.S.T. è un’associazione di promozione sociale nata a Genova, con la mission basata sulla condivisione, attraverso la mobilità internazionale e l’educazione non formale, della cittadinanza attiva e della solidarietà e tolleranza per costruire il futuro del’Europa. Sostiene la mobilità internazionale nell’ambito della formazione come strumento di dialogo interculturale e di reciproca conoscenza tra popoli.

Migrantour nasce come rete europea ed iniziativa alla ricerca della ricchezza delle culture esistenti nelle nostre città attraverso passeggiate interculturali e tour multiculturali 

Ore 18.30 Esibizione di danza Sabar dal Senegal

Il Sabar è una danza tradizionale del Senegal, è un linguaggio musicale tra i popoli accompagnato dalle percussioni, canti e danze. Da ogni ritmo nasce il dialogo tra il musicista e i danzatore.

Ore 19.00 Conclusione e saluti finali

 

Non dimenticatevi di seguirci su:

-Instagram @Yeast.viaggi e di usare gli hashtag #genovacolori #yeast.viaggi #genovamorethanthis

-Facebook con la pagina yeast.genova e l’evento genovacolori

-Email: genovacolori@gmail.com e yeast.genova@gmail.com

Comunicato stampa scritto da Irene Bertini

Annunci